Home > Politica > Forza Maurizio!

Forza Maurizio!

29 luglio 2010

Apprendiamo dalle pagine del quotidiano “Libero” che l’on. Maurizio Grassano (nella foto, tratta dal sito della Camera dei Deputati), già presidente del Consiglio Comunale di Alessandria in quota Lega Nord e ora deputato iscritto al gruppo parlamentare Misto-Liberal Democratici-Maie, potrebbe fare un ulteriore salto di qualità ed entrare, in qualche modo, nella stanza dei bottoni del governo Berlusconi (ho fatto anche la rima).

Nell’articolo, a firma “A.V.”, si legge infatti che “[...] Silvio Berlusconi è avanti, già pensa al dopo Fini. E a come sostituire i parlamentari ex An che rimarranno fedeli al presidente della Camera. Per farlo, il presidente del Consiglio deve guardare verso il centro, nella terra di mezzo del gruppo misto [...] È mattina e a Palazzo Grazioli arrivano i Liberaldemocratici di Lamberto Dini. Sono i deputati Daniela Melchiorre e Italo Tanoni. [...] Ma i coinvolti nell’operazione sarebbero molti di più e un esponente del PdL che ha partecipato alle riunione assicura: «Siamo già in doppia cifra». Oltre ai tre ricevuti nella residenza del premier, ci sono altri due deputati Liberaldemocratici, Antonio Merlo e Maurizio Grassano [...]“.

Insomma, oggi come oggi il nostro uomo a Montecitorio rappresenta un voto decisivo per la tenuta dell’attuale Governo. E chissà che in un prossimo futuro il Presidente del Consiglio, uno che non dimentica facilmente torti e favori, non lo chiami a impegni di maggiore responsabilità. Il Dicastero delle Attività Produttive, tanto per fare un esempio, è ancora vacante, e caso vuole che Grassano sia proprio un componente della Commissione Attività Produttive, Commercio e Turismo (guardate qui). Potrebbe fare peggio di Scajola, secondo voi?

A. A.

About these ads
Categorie: Politica
  1. 29 luglio 2010 alle 17:28 | #1

    Beh, se il mio omonimo decidesse di aderire direttamente al Pdl, ci sono anche parecchi posti liberi nel collegio dei probiviri, credo…

    E. G.

  2. GZL
    29 luglio 2010 alle 18:01 | #2

    Tutto è possibile,tutto può accadere,siamo nella normalissima normalità.

  3. maurizio fava
    29 luglio 2010 alle 18:27 | #3

    al peggio non c’è limite

  4. Giancarlo
    29 luglio 2010 alle 22:09 | #4

    Quando si dice… “è nato con la camicia”,… et voilà.

  5. Cuore verde
    14 dicembre 2010 alle 13:42 | #6

    Maurizio Grassano è stato “fregato” dai suoi stessi componenti di partito. L’attuale Presidente del Consiglio del Comune di Alessandria (suo primo accusatore) è passato da un reddito annuale di 30.000 euro a quello di 60.000 euro. Chi ha la giusta intelligenza …. capisca.

I commenti sono chiusi.
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 28 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: