Home > In primo piano > Ma il cartello passo carrabile è obbligatorio?

Ma il cartello passo carrabile è obbligatorio?

26 maggio 2010

Ma il cartello passo carrabile dinanzi al cancello o portone di casa è sempre obbligatorio o no? Naturalmente la richiesta ed esposizione dello stesso, per preservarsi dal parcheggio di automezzi dinanzi all’uscio, è sottoposto a relativo balzello comunale, in marche da bollo e non so se altro. E va beh, fin lì è comprensibile: Berlusconi fa lo smargiasso e taglia l’Ici, e i comuni vanno a ripigliarsi quei soldi dove possono. Naturalmente, gira e rigira, sempre nelle nostre tasche.

Ma in questi giorni diversi conoscenti mi hanno raccontato di richieste assolutamente poco chiare da parte degli addetti al servizio, che invitano caldamente gli alessandrini a presentarsi al più presto a compilare apposito modulo, con marche da bollo varie, fotografie dell’ingresso ecc…

Ricordo però perfettamente che, diversi anni fa, veniva precisato con comunicazioni pubbliche che il cartello passo carrabile era opzionale: vuoi evitare che qualcuno ti parcheggi davanti al cancello? Lo esponi, pagando il relativo balzello. Non ti importa delle auto parcheggiate? Fai a meno di esporlo.

Oggi sono cambiate le regole? E’ obbligatorio esporre il cartello suddetto, e pagare un ulteriore pedaggio, oltre alla Cosap (occupazione area pubblica) per avere diritto di entrare a casa propria?

Tutto può essere, ormai. Ma tutto andrebbe chiarito ai cittadini con molta maggiore trasparenza. Se qualcuno è informato, accettiamo chiarimenti.

E. G.

Annunci
Categorie:In primo piano
  1. Giancarlo
    26 maggio 2010 alle 23:17

    Boh, io ci provo……, molto schematicamente, parto da qui:

    http://www.comune.alessandria.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/4330

    Regolarizzazione di passi carrabili
    (ex art. 22 del C. d. S. e art. 46 del D.P.R. 495/ 1992)

    Si rende noto ai proprietari di aree di accesso alla pubblica via, idonee al transito di autoveicoli (c.d. “passi carrabili”), che gli stessi devono munirsi di regolare autorizzazione comunale e relativo cartello stradale.

    Andiamo dunque a vedere cosa dice il Codice della Strada:

    Art. 22. C.d.S.

    Accessi e diramazioni

    comma 3. I passi carrabili devono essere individuati con l’apposito segnale, previa autorizzazione dell’ente proprietario.

    Ok! ci vuole il cartello… fin qui… (tuttavia, se per esempio abitassimo in una strada classificata come provinciale, ma ubicata all’interno del centro urbano, quale sarebbe l’ente proprietario, il Comune o la Provincia… bella domanda?????)

    lasciamo perdere e andiamo avanti:

    Il Comune di Alessandria, nell’art.27 del regolamento C.O.S.A.P. al comma 1 relativo alla disciplina per l’apertura dei passi carrabili rimanda appunto all’art.22 del C.d.S. ed all’art.46 comma d) del regolamento di attuazione (D.P.R. 495/92), il quale testualmente recita:

    Art. 46.
    rif:(Art. 22 Cod. Str.)
    Accessi nelle strade urbane. Passo carrabile.

    1. La costruzione dei passi carrabili è autorizzata dall’ente proprietario della strada nel rispetto della normativa edilizia e urbanistica vigente.

    2. Il passo carrabile deve essere realizzato osservando le seguenti condizioni:

    [d) deve essere segnalato mediante l’apposito segnale di cui all’articolo 120.

    ecco allora il famigerato art.120:

    ART.120 comma e) -Regolamento di attuazione CdS

    e) il segnale PASSO CARRABILE (fig. II.78). Indica la zona per l’accesso dei veicoli alle proprietà laterali, in corrispondenza della quale vige, in permanenza, il divieto di sosta, ai sensi dell’articolo 158 del codice. Il segnale ha dimensioni normali di 45×25 cm e dimensioni maggiorate di 60×40 cm. Sulla parte alta del segnale deve essere indicato l’ente proprietario della strada che rilascia l’autorizzazione, in basso deve essere indicato il numero e l’anno del rilascio. La mancata indicazione dell’ente e degli estremi dell’autorizzazione comporta l’inefficacia del divieto. Per le strade private, aperte al pubblico transito, l’autorizzazione è concessa dal Comune. L’installazione e la manutenzione del segnale sono a cura e spese del soggetto titolare della autorizzazione. Di norma, il segnale è installato in posizione parallela all’asse della strada e può essere applicato su porte o cancelli.

    Venendo al dunque, torniamo all’art.22 per vedere cosa ci spetta:

    Sanzioni: Art.22 comma 12) C.d.S.

    12. Chiunque viola le altre disposizioni del presente articolo e del regolamento (D.P.R.495/92 Modificato in alcune parti dal D.P.R.610/1996) è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 34,98 a euro 143,19.

    NOTA SULLA SANZIONE:

    Generalmente per l’applicazione delle sanzioni amministrative pecuniari la legge ammette il pagamento di una somma in misura ridotta. Essa è pari alla terza parte del massimo della sanzione prevista per la violazione commessa o, se più favorevole, al doppio del minimo della sanzione edittale, oltre alle spese del procedimento. Il pagamento deve essere effettuato entro il termine di 60 giorni dalla contestazione immediata o dalla notificazione degli estremi della violazione.

    Il Codice della strada prevede la sanzione minima edittale, eD il non pagamento entro il termine di 60 giorni, comporta l’innalzamento di un terzo in automatico, essendo il verbale di contestazione già considerato titolo esecutivo per riscuotere la somma. Nella contestazione è già indicato, infatti, l’importo corrispondente e non necessita di ordinanza-ingiunzione.

    —————————————————————————-
    Credo che le cose stiano in questi termini…., però se qualcuno è reduce da esperienze dirette, ben vengano delucidazioni più precise.
    Fino ad oggi il Comune ha solo pensato a riscuotere il Canone di occupazione, sul cartello non hanno mai fatto questioni, purchè ovviamente il titolare abbia regolarmente pagato il canone annuale; al limite un soggetto paga pur rinunciando ad un proprio diritto.
    Che siano veramente piazzati così male, da dover andare a cercare soldi a tutto spiano, pur di evitare il commissariamento???? mah!!!
    Comunque sono le solite cose all’italiana, ci vuole un’ora solo per capire da dove partire,….. decisamente aberrante!!!!!!!!!!!

    • riki
      1 marzo 2011 alle 14:23

      Non è vero che ci vuole il cartello!!!

      http://www.consumatori.it/index.php?Itemid=96&id=236&option=com_content&task=view

      Approfittano della confusione. Il passo carrabile non è infatti un ingresso idoneo al transito di un veicolo ma è identificato in modo preciso dalla legge:
      L’articolo 44 comma 4 del decreto legislativo n. 507/1993 definisce i passi carrabili “manufatti costituiti generalmente da listoni di pietra o altro materiale o da appositi intervalli lasciati nei marciapiedi o, comunque, da una modifica del piano stradale intesa a facilitare l’accesso dei veicoli alla proprietà privata”. Quindi gli accessi a raso che non rientrino in detta classificazione, non sono passi carrai e, dato che il cartello è obbligatorio solo per questi ultimi, non possono imporlo.

      per altri dettagli:

      http://www.progettoperferrara.org/basta-con-la-gabella-dei-passi-carrari-0118.html

  2. 27 maggio 2010 alle 07:04

    Grazie Giancarlo.

    Anch’io on line ho trovato di tutto di più, e da non esperto ho capito la metà. Il punto nodale comunque mi pare che sia, a quanto dici: il cartello passo carrabile è obbligatorio per tutti, anche per chi non ha la necessità di tener libero l’ingresso dalle auto (tipicamente in campagna, nelle case isolate dove nessuno ti parcheggia davanti al cancello). Ma entro quando bisogna farlo? Il Comune e i suoi addetti stanno sul vago. E si paga solo un “una tantum” in marche da bollo? Oggi pare di sì, ma vogliamo scommettere cosa succederà dal 2011?

    Insomma, secondo me se proprio hanno, come hanno, la necessità di fare cassa, potrebbero trovare modi almeno meno invasivi: so di signore di novant’anni convocate per chiarimenti, richieste di foto. Uno sfinimento ridicolo. Ma rimettete l’Ici e lasciateci tranquilli ai nostri impegni, che cavolo..grazie e a presto.

    E. G.

  3. maurizio fava
    27 maggio 2010 alle 08:07

    io ho già fatto tre viaggi al catasto perchè LORO si sono PERSI la documentazione di un immobile di proprietà di mia madre, che non ci dorme la notte…

  4. MS
    27 maggio 2010 alle 10:17

    Sembra allora che ci sia la necessità da parte del Comune di fare cassa:

    sono proprio curioso di vedere se tra sei mesi, alle festività natalizie, verranno di nuovo sparati nel cielo le solite centinaia di Bat – segnali.

    Ma al Comune sanno che Batman è un personaggio di fantasia?

  5. purpura antonino
    29 agosto 2010 alle 13:17

    salve,sono stato multato per aver posteggiato l’auto davanti il passo carrabile della mia vicina cosa che ho sempre fatto quando non trovo posteggio,anche parche’ è stata proprio lei ( la mia vicina ) ad invitarmi a farlo.ma questo passo carrabile non ha nè il numero di autorizzazione nè la data di rilascio,la domanda : è un cartello valido? posso fare ricorso?spero di esser stao chiaro,grazie.

  6. Andrea
    10 giugno 2011 alle 10:49

    Il passo carrabile VERO deve riportare il n. autorizzazione e dev eessere rilasciato dal comune.
    Un cartello posticcio e non registrato, ha solo l oscopo EDUCATIVO nei confronti di chi parcheggia davanti…..

  7. montalbano carmela
    14 settembre 2011 alle 09:25

    buongiorno…vivo a Palermo, ho due cancelli che si aprono sulla strada ,uno è automatizzato e lo utilizzo per il mio parcheggio (nella strada c’è divieto di sosta,perchè è molto stretta) e l’altro non lo utilizzo resta sempre chiuso ,ho ricevuto la visita della polizia municipale che mi ha fatto un verbale di 139 euro per non avere l’autorizzazione per l’accesso carrabile….devo richiederla per tutte e due i cancelli anche se ne uso solo uno,è vero che devo automatizzare anche l’altro….la multa ho letto che ha un minimo ed un massimo…chi decide l’importo dovuto….

  8. Sammy, from Sicily
    3 novembre 2011 alle 19:48

    Vorrei sapere se un comune da meno di 10.000 abitanti ha il diritto da applicare il pagamento del passo carrabile in una strada nazionale, o provinciale.

    Sammy, from Sicily, e associati.

  9. 16 aprile 2013 alle 03:25

    n resurrected nt popular style n hair tattoos. and all the fat bankers, and all the
    rich men. If you want the relationship to grow and continue to marriage,
    you need to be with him for love and respect.

  10. 7 maggio 2013 alle 20:43

    Greetings from Florida! I’m bored at work so I decided to browse your site on my iphone during lunch break. I love the information you provide here and can’t wait to take a look when I get home.
    I’m surprised at how quick your blog loaded on my cell phone .. I’m not even
    using WIFI, just 3G .. Anyhow, good site!

  11. 15 giugno 2013 alle 11:55

    I like the valuable info you provide in your articles.
    I will bookmark your blog and check again here regularly.
    I am quite sure I’ll learn a lot of new stuff right here! Best of luck for the next!

  12. 2 luglio 2013 alle 05:59

    This is the perfect blog for anybody who hopes to understand this topic.
    You know so much its almost tough to argue with you
    (not that I really will need to…HaHa). You certainly
    put a fresh spin on a subject which has been discussed for decades.

    Great stuff, just wonderful!

  13. vito
    6 luglio 2013 alle 18:20

    IL PASSO CARRABILE SE TU NON LO VUI TE LO POSSONO IMPORRE IL PAGAMENTO DELLA TASSA ?? V.G

  14. 6 luglio 2013 alle 22:27

    When choosing a tattoo design you should be sure not only to pick a design that fits your personal style but also
    one that has significant meaning to you. Tattoos express everything about
    you and you can tell the world who you are with them.
    All photos courtesy of the Nashville Predators and team photographer John Russell.

  15. 9 luglio 2013 alle 02:28

    Hey! Do you know if they make any plugins to protect against hackers?
    I’m kinda paranoid about losing everything I’ve worked hard on.

    Any recommendations?

  16. P
    15 luglio 2013 alle 08:07

    Vorrei sapere se è possibile al posto del cartello ‘ passo carrabile, esporre un biglietto con scritto ‘Devo Uscire. E’ ugualmente sottoposto al regolamento previsto per le affissioni? Va notato che vivo in un paese di circa 650 abitanti e che il Sindaco non ha emesso alcuna ordinanza. Se qualcuno mi può aiutare, lo ringrazio. Abito vicino ad un bar e gli avventori, pur di non percorrere dieci metri in più verso il parcheggio predisposto mi vietano di uscire .Temo di aver bisogno di soccorso ( mi avvicino agli 82 anni) e non solo l’ambulanza non può parcheggiare ma nemmeno può passare una barella. Ho fatto presente il problema alle autorità locali che non si danno pena.!

  17. garcinia cambogia
    23 luglio 2013 alle 09:46

    We are a group of volunteers and opening a new scheme in our community.
    Your website offered us with valuable info to work on.
    You have done a formidable job and our whole community will be thankful to you.

  18. 23 luglio 2013 alle 12:04

    This post offers clear idea for the new users of blogging, that in fact how to do running a blog.

  19. 24 luglio 2013 alle 02:53

    Looking for information on Paleo Diet Cooking? Visit my website.

  20. 25 luglio 2013 alle 14:13

    We are a bunch of volunteers and starting a new scheme in our
    community. Your website provided us with useful info to work on.
    You have performed a formidable task and our entire group can be thankful to you.

  21. 25 luglio 2013 alle 17:45

    A 16-year old from South Philadelphia USA, killed his mother, in the year 1970.
    This genius from Acer is an all rounder. If
    a visitor comes across one video #beautiful and they find
    it of value and take positive aspects from it,
    they will almost certainly view the rest of the video #beautifuls in the series.

  22. 26 luglio 2013 alle 22:04

    a Bruce Lee workout includes stretching, bending, running,
    dipping, kicking, jumping, traditional muscle building exercises, weight lifting, rope skipping, medicine ball handling, etc.
    For many working to lose weight, one failure is enough to get them off the path
    to success. Many people don’t have the time to weight themselves every day, but checking the scale on a regular basis can definitely help when you’re working to lose
    weight and keep it off.

  23. 27 luglio 2013 alle 03:05

    When I initially commented I appear to have clicked the -Notify me when new comments are added- checkbox and from now on whenever a comment is added I
    receive four emails with the same comment.
    There has to be a means you can remove me from that service?
    Thanks a lot!

    • Fabio
      14 gennaio 2014 alle 18:44

      Sinceramente a me del cartello esposti non me ne frega niente ma il comune mi obbliga a pagarlo sono in multa se nn lo espongo? Anche perché ci parcheggio io davanti al cancello e secondo la legge potrebbero multare anche me nn vorrei dover pagare la tassa e poi le multe sul mio passo carraio. Se qualcuno di voi conosce gli orpelli legislativi potrebbe dirmi se posso omettere di esporlo?

  24. 28 luglio 2013 alle 00:48

    Professionals and experts that have the users best interest at heart should be
    a part of the Best Weight Loss App i – Phone. Weight loss can be each
    intentional and unintentional. My – Fitness – Pal Another free app you can get from the Google Play Store, My – Fitness – Pal is an incredibly simple and easy to use calorie counter for Android.

  25. 4 agosto 2013 alle 08:49

    I am extremely impressed along with your writing talents as smartly as with the structure to your blog.
    Is this a paid topic or did you customize it yourself?

    Anyway keep up the nice high quality writing, it’s uncommon to peer a great blog like this one today..

  26. vito
    2 settembre 2013 alle 17:55

    O LASCIATO UN COMMENTO IL 06 LUGLIO 2013 ALLE 18.20 ANCORA STO ASPETTANDO LA RISPOSTA ?????? GRAZIE V.G

  27. 14 settembre 2013 alle 07:15

    This is very interesting, You are a very skilled blogger. I
    have joined your rss feed and look forward to seeking more of your fantastic post.
    Also, I’ve shared your website in my social networks!

  28. 25 settembre 2013 alle 10:45

    An interesting discussion is worth comment. I do think that you should publish more about this issue, it might not be a taboo subject but typically people
    do not speak about such issues. To the next! Kind regards!

    !

  29. 4 novembre 2013 alle 11:53

    vito :
    O LASCIATO UN COMMENTO IL 06 LUGLIO 2013 ALLE 18.20 ANCORA STO ASPETTANDO LA RISPOSTA ?????? GRAZIE V.G

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: