Home > Editoriali > [BlogLettera] Alessandria diventi una vera città universitaria

[BlogLettera] Alessandria diventi una vera città universitaria

26 aprile 2012

Dopo la decisiva conquista dell’Autonomia per l’Università tripolare Amedeo  Avogadro – ottenuta in parlamento nel 1997/98 attraverso un duro confronto con i parlamentari e il rettore dell’Università di Torino, che erano fortemente contrari al nuovo Ateneo – le amministrazioni comunali alessandrine non hanno saputo, negli anni, valorizzare questo importante risultato per la città e il territorio provinciale.
Nonostante i buoni risultati conseguiti in numero di laureati, qualità della didattica e della ricerca, la sede di Alessandria dell’Avogadro continua a soffrire per una inadeguatezza degli spazi a disposizione – in particolare per il Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali – e non è stata dotata dei servizi indispensabili per gli studenti (Residenze universitarie, mensa…) e gli stessi professori (foresteria). Che sono stati invece attivati nelle sedi di Vercelli e Novara.

Questa mancanza di attenzione alle generali necessità dell’Ateneo e alle stesse prospettive dell’offerta didattica, in direzione di una maggiore specializzazione ed eccellenza,  sta rischiando, anche per grave responsabilità della Regione Piemonte, di spostare tutta l’attenzione sulla sede di  Novara a scapito di quella di Alessandria.  Una scelta irresponsabile che rischia di indebolire l’intera Università Tripolare e che va con decisione contrastata.

Per “Sinistra Ecologia Libertà” – soprattutto dopo il grave ridimensionamento che ha subito, anche ad Alessandria, la presenza del Politecnico di Torino – la sede dell’Università Amedeo Avogadro deve diventare per la nuova Amministrazione del Comune, una assoluta priorità, con l’obiettivo di fare di Alessandria una vera Città Universitaria. Con una maggiore fruizione dell’Ateneo da parte dei cittadini, con orari più ampi di apertura delle biblioteche agli studenti e una disponibilità di utilizzo della sede per iniziative di studio e culturali anche nelle ore serali. Con più servizi a disposizione sia degli studenti iscritti che di quelli provenienti da altre università, italiane ed europee, e dei loro professori.

SEL Alessandria
http://www.selalessandria.blogspot.com

Annunci
Categorie:Editoriali
  1. 26 aprile 2012 alle 20:22

    Ah!, gli studi universitari. le bellissime, incoscienti, giornate passate nei giardini di Lomonosov, che noi aprimmo a tutti. Lomonosov, l’università statale che tanti combattenti fornì alla difesa della Città. Io e la bella Polina, molti anni dopo, tornando in quei luoghi, ormai adulti e provati, amavamo leggere spesso Evgenij Evtusenko……

    Non capirsi è terribile

    Non capirsi è terribile-
    non capirsi e abbracciarsi,
    ma benchè sembri strano,
    è altrettanto terribile
    capirsi totalmente.

    in un modo o nell’altro ci feriamo.
    Ed io, precocemente illuminato,
    la tenera tua anima non voglio
    mortificare con l’incomprensione,
    né con la comprensione uccidere.

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: