Home > In primo piano > “Partecipate” alessandrine: il nuovo inizio?

“Partecipate” alessandrine: il nuovo inizio?

4 giugno 2012

Nei mesi scorsi l’abbiamo chiamata “La grande Ragnatela”: che ne sarà ora delle società controllate dal Comune di Alessandria, del loro management nominato dalla politica e (spesso) dei buchi di bilancio? Quali le scelte del sindaco Rossa e della nuova amministrazione di centro sinistra? Ecco un’essenziale “panoramica”. Buona lettura su AlessandriaNews!

E. G.

Annunci
Categorie:In primo piano
  1. icittadiniprimaditutto
    4 giugno 2012 alle 10:14

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  2. 4 giugno 2012 alle 21:12

    i disu che la prossima a non pagare nè stipendio nè 14sima sarà l’Amag ,ci sarà da ridere.

  3. CorriereAl
    4 giugno 2012 alle 21:19

    Se crolla pure quella….tienici informati Silvia.

    E. G.

  4. 5 giugno 2012 alle 18:52

    giovedi pomeriggio adunata delle partecipate compresa Amag in Comune per fare un quadro della situazione ,tenetevi pronti 🙂

  5. CorriereAl
    5 giugno 2012 alle 21:22

    ahi….in parallelo al consiglio comunale quindi. Vediamo che salta fuori.

    E. G.

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: