Home > BLettere > [BlogLettera] Daniele Coloris è il nuovo coordinatore cittadino del PD di Alessandria

[BlogLettera] Daniele Coloris è il nuovo coordinatore cittadino del PD di Alessandria

20 giugno 2012

Il Coordinamento cittadino del Partito Democratico, riunitosi nella serata di lunedì 18 giugno presso la sede provinciale, ha preso atto della dimissioni di Lodovico Como, intervenute per ragioni personali e professionali alla fine dell’ultima campagna elettorale, e ha attribuito l’incarico di coordinatore cittadino a Daniele Coloris, segretario del circolo della Circoscrizione Sud.

Per quanto riguarda il circolo della Circoscrizione Nord, di cui era segretario lo stesso Lodovico Como, ho affidato a Pier Paolo Caniggia il compito di verificare al più presto, attraverso la convocazione urgente di un’assemblea degli iscritti al circolo, la possibilità di individuare un segretario reggente che guidi il circolo stesso sino alla scadenza naturale del prossimo congresso.

In questo passaggio, mi corre l’obbligo di ringraziare pubblicamente e sinceramente Lodovico Como per il lavoro svolto al servizio del Partito in un frangente tanto delicato, risoltosi positivamente con la vittoria elettorale di Maria Rita Rossa e del PD, anche per l’opera da lui svolta in questi mesi.

Daniele Borioli
Segretario Provinciale PD

Annunci
Categorie:BLettere
  1. 20 giugno 2012 alle 21:00

    Quanti bei ricordi…….Chruščëv venne esautorato dalle sue funzioni il 13 ottobre 1964. Al suo posto venne nominato Leonid Brežnev, di modo da sancire in maniera inequivocabile la nuova chiusura, dogmatica, che accompagnò la società sovietica fino all’89. La stampa sovietica pubblicò un comunicato del Comitato Centrale del PCUS, che rendeva noto di aver “esaudito la richiesta di Chruščëv di essere liberato dai suoi obblighi di Primo Segretario del Cc, a causa dell’età avanzata e del suo stato di salute”. Da noi entrate e uscite di scena spettacolari; fuochi artificiali per tutti, tanto non cambiava mai niente, sempre gli stessi vecchi arnesi, politica stantia, Chruščëv, Brežnev, Andropov, Chernenko, e di sicuro il popolo non ci cascava più. Per fortuna da voi il rinnovamento è vero ed inequivocabile….
    Ultimamente, anche qui, in questo bellissimo blog, respiro un po’ di aria di casa mia, della santa madre Russia, dell’Unione. Ricordo tutti quei comunicati ufficiali del PCUS, che coprivano ogni aspetto dello scibile; ah!, la nostra burocrazia…..
    Presumo che anche gli italiani, come i sovietici, sopratutto oggi, siano li in attesa, come tanti uccellini nel nido, e aspettino che una madre politica amorosa li imbocchi giornalmente con gocce di sapienza, stille di intelligenza. Loro vogliono, fortissimamente vogliono, dato che sono futuristi e futuribili (nella testa un ossessivo cip-cip-cip brezza verde mandre don-dan-don-din-béèé tam-tumb-tumb tumb tumb-tumb-tumb-tumb) , essere guidati, in ogni loro azione, da politici di provata esperienza, che possano garantire loro un futuro meraviglioso. Noi sovietici, ad esempio, siamo riusciti a causare un disastro ecologico immane nelle repubbliche asiatiche e, prima o poi ve ne racconterò: qui, ora, si stanno defilando tutti dal buco immane che vogliono fare a casa vostra. Purtroppo diventa difficile giustificare una cosa del genere se viene a mancare la scusa della logistica; la LOGISTICA!, sono ormai alcuni anni che frequento Alessandria e se avessi ricevuto un copeco, ogni volta che l’ho sentita nominare, sarei ricco come Abramovič . Fa quasi concorrenza all’uso della parola “riformista”, ma PER SAN NICOLA!, basta, Basta, BASTA!. Se penso ai bambini della vostra città che, oltre ai veleni della discarica di Casalcermelli, al “polmone verde” di Spinetta, all’inceneritore di Castelceriolo, alle fabbricazioni nucleari, adesso si beccheranno anche lo “smarino del terzo valico”…..non riesco più a concentrarmi, a continuare, nella testa sento un ritmico martellare futurista e futuribile di sinistra

    “……Tum-tumb 2000 granate

    protese strappare con schianti capigliature

    tenebre zang-tumb-zang-tuuum-tuuumb orchestra dei rumori di guerra

    gonfiarsi sotto una nota di silenzio…..”

  2. 20 giugno 2012 alle 21:10

    Dimenticavo, al futuro….e ai futuristi.

    Space Oddity

    Torre di Controllo a Maggiore Tom,
    Torre di Controllo a Maggiore Tom,
    Prendi le tue pillole di proteine e mettiti il casco.

    Torre di Controllo a Maggiore Tom
    comincia il conto alla rovescia,
    accendi i motori,
    controlla l’accensione
    e che Dio ti assista.

    (parlato)
    Dieci, nove, otto, sette, sei, cinque,
    quattro, tre, due, uno, Partenza

    Questa è la Torre di Controllo
    a Maggiore Tom,
    Ce l’hai proprio fatta
    E i giornali vogliono sapere che marca di camicia porti
    E’ arrivato il momento di lasciare la capsula se te la senti.

    Qui è Maggiore Tom a Torre di Controllo,
    Sto uscendo dalla porta
    E sto galleggiando nello spazio
    in modo strano
    E le stelle sembrano molto diverse oggi.

    Perché
    Sto seduto in un barattolo di latta,
    Lontano sopra il mondo,
    Il pianeta Terra è blu
    E non c’è niente che io possa fare.

    Malgrado sia lontano
    più di centomila miglia,
    Mi sento molto tranquillo,
    E penso che la mia astronave sappia dove andare
    Dite a mia moglie che la amo tanto,
    lei lo sa

    Torre di Controllo a Maggiore Tom
    Il tuo circuito si è spento,
    c’è qualcosa che non va
    Mi senti, Maggiore Tom?
    Mi senti, Maggiore Tom?
    Mi senti, Maggiore Tom?
    Mi senti……

    Sono qui che galleggio
    attorno al mio barattolo di latta,
    Lontano sopra la Luna,
    Ilpianeta Terra è blu
    E non c’è niente che io possa fare

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: