Home > BLettere > [BlogLettera] “Presto fuori dal tunnel, grazie a Monti”

[BlogLettera] “Presto fuori dal tunnel, grazie a Monti”

8 settembre 2012

Presto usciremo dal tunnel, ne sono certo.
Immagino già lo scatto repentino di tanti politici ipocriti, a tutti i livelli, che si ricrederanno e saranno prontissimi a sostenere che, dopo i miseri ed oggettivi fallimenti delle sinistre (Prodi) e delle destre (Berlusconi), che purtroppo abbiamo vissuto con grande sofferenza, ” in fondo in fondo Monti ha salvato l’Italia e quindi tutti noi “.

Giovanni Barosini
Udc per l’Italia – Alessandria

Annunci
Categorie:BLettere
  1. 8 settembre 2012 alle 17:22

  2. Alex
    8 settembre 2012 alle 19:05

    In fondo in fondo Barosini salvava il Comune di Alessandria.

  3. mandrogno
    8 settembre 2012 alle 19:57

    Uh, DiCi ?

    politici ipocriti, diceeee???

    un attimo e… sonossubito da lei !!

  4. Graziella (gzl)
    9 settembre 2012 alle 07:21

    Caro Barosini,

    i politici di ogni livello e grado di importanza a partire dal cranione al peones parassita che ritengo falliti nelle loro funzioni, possono dire e fare ciò che gli aggrada sul governicchio forse incostituzionale Monti e di cui Napolitano/Bersani/Casini e bella compagnia ne sono artefici, tanto non sono più credibili dalla normale popolazione: oltre alla credibilità hanno perso rispetto, stima, fiducia etc.

    E le dirò di più: vorrei vedere con che faccia i falliti segretari dei vari partiti vecchi e nuovi o movimenti nati mod. ammucchiata pur di stare a galla, si presenteranno forse nel 2013 a chiederci il voto nazionale e a seguire regionali, provinciali e comunali…..con quale faccia lo farete anche voi…e non mi venga a raccontare che non centrate nulla perchè non eravate al governo di nulla….chi fa politica è responsabile che sia al governo che all’opposizione.

    Monti NON HA SALVATO L’ITALIA, ha salvato solo il settore bancario, alta finanza e la politica con i suoi carrozzoni, enti inutili e tutte le prebende che la politica si è regalata sfacciatamente in questi anni. Monti con l’avallo dei “parassiti falliti” ha messo in ginocchio il vero patrimonio italiano che è il popolo che lavora e fatica per ingrassare la “piovra”, noi italiani in questo momento stiamo vivendo la terza guerra mondiale, senza bombe certamente ma micidiale e dolorosa con vittime che non hanno neppure un volto su cui scaricare tutto il loro disprezzo e sputarci sopra perchè i nostri attuali nemici assassini sono nascosti tra i giochi di un “virtuale Monopoli ”

    Il popolo si fidava ma è stato tradito.

    • anonimo (luigi rossi?)
      9 settembre 2012 alle 10:04

      ho scarsa memoria.
      decisamente ho scarsa memoria.
      Perchè non riesco a ricordarmi l’ultima volta in cui, a roma come in periferia, la democrazia cristiana, anche coi suoi falsi nomi che si è inventata per fingersi altro, non sia stata al potere in questa nazione, sempre a rappresentare interessi diversi da quelli dello Stato.

      Vaticano, banche, imprenditori a spese pubbliche, appaltatori, sentitamente, ringraziano.

  5. Giancarlo
    9 settembre 2012 alle 10:38

  6. Art
    9 settembre 2012 alle 12:53

    La campagna elettorale dell’UDC inizia con il populismo.

  7. barosini
    9 settembre 2012 alle 13:52

    Per mandrogno: Lei sa solo offendere, oltrechè difendere qualche amico leghista in difficoltà. Eppure quando La incontro per la città, non al riparo dell’anonimato che Le garantisce questo blog, guardandola negli occhi La trovo sfuggente, avrei piacere invece di parlare con pacatezza, magari cambia idea su di me… Mi faccia questo regalo!
    Per Graziella: la pensiamo diversamente, apprezzo però la Sua onesta intellettuale. Spero di avere ragione: presto vedremo la luce. Approfondiremo quando mi consentirà di offrirLe quella famosa bottiglietta d’acqua con bollicine….!

    • mandrogno
      9 settembre 2012 alle 20:29

      Va bene, Barosini.
      La prossima volta che mi incrocia per la città, se ha tempo, mi fermi e il tè glielo offro io.
      Sa che il vostro ministro non vuole che si bevano bollicine…

  8. mandrogno
    12 settembre 2012 alle 20:47

    ma allora, Barosini, Lei non tiene fede agli impegni.
    Stava chiacchierando di banalità, mi ha visto, eppure non mi ha chiamato per prendere quel tè che Le volevo offrire.
    A questo punto dubito fortemente che Lei sia davvero interessato agli approfondimenti.

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: