Home > Editoriali > [BlogLettera] Ad Alessandria il Circo Bellucci, ma con pochissimi animali

[BlogLettera] Ad Alessandria il Circo Bellucci, ma con pochissimi animali

10 novembre 2012

Dal 16 al 25 Novembre prossimi si attenderà ad Alessandria il Circo Bellucci – uno dei tanti della famiglia Orfei.
Grazie all’Ordinanza n. 356 approvata dalla precedente amministrazione a maggio dello scorso anno, su proposta della LAV, il Comune di Alessandria ha potuto proibire ai circensi di portare con sé gli animali così detti esotici e cioè elefanti, tigri, rettili, giraffe e molti altri. Pertanto lo spettacolo vedrà l’utilizzo di cammelli, zebre, struzzi che saranno comunque sottoposti a seri controlli da parte dei Veterinari Asl.

Purtroppo non è possibile proibire l’attendamento ai circhi, in quanto godono di legge nazionale che li tutela – e li sovvenziona addirittura – attribuendo a tali spettacoli una “funzione sociale” (Legge 18/03/1968 n. 337)  ma il risultato ottenuto in questo caso, è davvero soddisfacente.

La città di Alessandria ha posto in essere tutti gli accorgimenti necessari affinchè i circensi siano scoraggiati ad attendarsi e l’auspicio della LAV è che presto questa attività abbia da continuare sì, ma senza lo sfruttamento degli animali, e che i 2000 ancora presenti nei circhi italiani, possano essere posti in strutture adeguate per continuare a vivere degnamente la loro vita e non sfruttati, maltrattati ed umiliati a fare cose che non rispecchiano la loro natura.

Un plauso quindi al Comune ed un incoraggiamento a continuare nella strada fin qui intrapresa.

Silvia Berni – LAV Alessandria

Annunci
Categorie:Editoriali
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: