Home > BLettere > [BlogLettera] Adesione all’appello della Comunità di San Benedetto contro le ordinanze in materia di prostituzione e accattonaggio

[BlogLettera] Adesione all’appello della Comunità di San Benedetto contro le ordinanze in materia di prostituzione e accattonaggio

4 dicembre 2012

Oggi abbiamo ricevuto un comunicato della Comunità San Benedetto al Porto che criticava in modo intelligente e puntuale la cosiddetta politica di “tolleranza zero” in materia di prostituzione e di accattonaggio portata avanti dall’Amministrazione di Alessandria.
Per amore di trasparenza e di verità, non nascondiamo che anche in giunta c’è stata una vivace dialettica in proposito.

Tengo a sottolineare che personalmente condivido lo spirito e la lettera del testo della Comunità di San Benedetto. Aderisco dunque al loro appello. Credo che non si debba mai partire dalla repressione. Molto meglio le politiche di prevenzione. E il disagio non si controlla con le forze dell’ordine, ma si “contiene” con politiche di ascolto, di accoglienza, di inclusione. A maggior ragione in una fase di grave crisi come quella che stiamo attraversando.
Teniamoci lontano da derive populiste e benpensanti. Meglio lavore per non lasciare indietro nessuno, senza demonizzare la marginalità, ma costruendo una città aperta e solidale. Per questo siamo in giunta e questo ci aspettiamo da un’amministrazione di centrosinistra. Siamo fiduciosi che l’appello venga accolto da tutti, a partire dal nostro Sindaco. Il disagio sociale deve essere affrontato con politiche concrete, solidali, efficaci. Discutiamo di questo. Non di improbabili azioni repressive. Grazie dell’attenzione. Cari saluti.

Giorgio Barberis
assessore alla Cultura del Comune di Alessandria

Annunci
Categorie:BLettere
  1. 4 dicembre 2012 alle 22:16

    Babbo Natale è l’unico “rosso” rimasto in città e quest’anno distribuisce carbone…
    Tornate tranquilli agli happy hour…

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: