Home > BLettere > [BlogLettera] Verso una Costituente di tutte le forze di destra?

[BlogLettera] Verso una Costituente di tutte le forze di destra?

11 gennaio 2013

Prendiamo atto della fuoriuscita dal PdL di un folto gruppo di dirigenti Piemontesi, fra cui gli Alessandrini Marco Botta, Di Meo, Traverso, Farotto, Riboldi e altri, che seguendo l’On Ghiglia, hanno raggiunto Emanuele Locci nella nuova lista “Centrodestra Nazionale – Fratelli d’Italia” che, capeggiata dagli Onorevoli Crosetto Larussa e Meloni, si presenterà autonomamente alle prossime elezioni politiche.

Avevamo valutato molto positivamente la determinazione con la quale l’On. Crosetto e Giorgia Meloni (“Il gigante e la Bambina”) avevano spezzato l’incantesimo dell’unanime acquiescenza in vigore nel PdL, dal quale erano usciti a causa dell’annullamento delle Primarie per l’indicazione del candidato premier. Continueremo a seguire con attenzione i prossimi passi della nuova formazione politica, nella quale ritroviamo molti amici, giovani e meno giovani, con i quali abbiamo condiviso anni ed anni di militanza nel MSI e in AN e ai quali non possiamo fare a meno di chiedere: Valeva la pena seguire Fini per entrare in quel PdL dal quale oggi uscite, non sarebbe stato meglio rafforzare quell’area di AN che non voleva annullarsi nel PdL?. Ma in questo momento, bando alle polemiche: i nostri avversari sono Bersani e Vendola e quei cosiddetti “centristi” che si apprestano a far loro da stampella. Ma dopo le elezioni  dobbiamo riparlarne: e chi sa che non si possa dar vita a un momento Costituente di tutte le forze di Destra, dal quale far nascere un nuovo partito che voglia e possa rappresentare i valori, le istanze, i principi di una moderna Destra sociale nazionale e identitaria, nei quali almeno il venti per cento degli italiani si riconosce, come abbiamo auspicato nel documento votato il 28 dicembre scorso dalla Direzione Nazionale de La Destra.

Aldo Rovito
Segretario Provinciale e componente della Direzione Nazionale de La Destra

Annunci
Categorie:BLettere
  1. cittadino
    12 gennaio 2013 alle 01:57

    mi sto chiedendo da circa 20 anni perchè il fumo di questi politicanti sia talmente denso da voler far credere che si possa al contempo essere “fratellid’italia” e separatisti padani, oppure “di sinistra” alleandosi con confindustria banche militari e commissioni episcopali
    Ma forse l’unica a questa domanda sta in un vecchio titolo di un settimanale satirico.

    http://webgol.tumblr.com/post/20374943/hanno-la-faccia-come-il-culo-via-cuore

    • cittadino
      12 gennaio 2013 alle 01:58

      leggasi “risposta” dopo “unica”

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: