Home > BLettere > [BlogLettera] Lettera aperta CISL FP ai candidati locali alle elezioni politiche

[BlogLettera] Lettera aperta CISL FP ai candidati locali alle elezioni politiche

16 febbraio 2013

Cari candidati alle elezioni politiche per il Parlamento, sappiate che noi della Federazione CISL FP di Alessandria – Asti abbiamo ben capito che Voi, non avendo speso una sola parola sul dissesto della Città di Alessandria è perché forse non avete proprio nulla da dire.

Un silenzio che è dimostrazione della Vostra sensibilità su questo tema, che tocca i cittadini più tassati del nostro paese e che, oltre al danno subiscono anche la beffa di servizi tagliati.
Un silenzio che non è certo dimostrazione del Vostro vero interesse per le migliaia di lavoratori (a rischio stipendio) e che sono la spina dorsale di questa città.

Ricordatevi bene che mentre Voi varcherete FORSE le soglie del “Transatlantico”, lavoratori e cittadini saranno ben coscienti che li avete abbandonati ad affondare nelle loro barchette.

La Segreteria CISL FP di Alessandria – Asti

Categorie:BLettere
  1. Sergio Pom
    16 febbraio 2013 alle 09:57

    Giusto in questa settimana sono state pubblicate (anche su questo blog), 2 lettere di Carla Nespolo, candidata al Senato e Stefano Barbieri candidato alla Camera per Rivoluzione Civile di Ingroia, che esprimono con forza il diritto e la difesa del posto di lavoro.
    Un minimo di correttezza (mi rivolgo alla segreteria Cisl FP di Al) si impone anche in momenti in cui sparare nel mucchio è la cosa più semplice.

  2. cicala
    16 febbraio 2013 alle 13:23

    E’ vero, i candidati di Grillo (ovvero M5S) non hanno profferito parola!
    Muuuti furono…….!

  3. 17 febbraio 2013 alle 21:52

    il m5s ha detto la sua sul dissesto fin dal discorso di insediamento, basta informarsi… in più, ieri sera é stato dato spazio ai lavoratori Aspal e delle cooperative sociale sul palco prima dell’intervento di Grillo.
    Più che muuuti pare ci siano sooordi…

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: